martedì 21 gennaio 2020     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
   Cerca in multimedia Riduci
 
 
     
     
 
   Aquiloni per l'Aquila maggio 2009 Riduci

 

***Le foto***

prova 2

prova 1

prova 3

 


Riporto la mail che scrive Matteo Azchirvani (Matteo Reza Azchirvani su Facebook) pochi giorni dopo l'evento:
Carissimi,
finalmente riusciamo ad aggiornarvi sullo sviluppo e l'esito dell'iniziativa L'Aquil.one.
Le settimane che hanno preceduto lo scorso week end sono state molto intense, ed abbiamo alternato le visite a L'Aquila
con lunghe giornate all'insegna dell'organizzazione logistica a Roma.
Siamo entrati in contatto e abbiamo ricevuto l'entusiasta adesione in 12 tendopoli, nelle quali ci siamo relazionati direttamente con le maestre,
le direttrici didattiche, i sindaci, gli assessori, i volontari responsabili delle attività dei ragazzi e tra questi "Save the children".
 
Sabato 16 maggio 2009 nelle tendopoli di S.Demetrio de vestini, Villa S.Angelo, Fossa, Monticchio 1 e 2, Bazzano, Paganica, Tempera, Acquasanta, Collemaggio e Coppito,
hanno avuto luogo i laboratori di costruzione di aquiloni, con la prima messa in volo, coinvolgendo circa 300 bambini e ragazzi dai 4 ai 17 anni.
Questo grazie al materiale donato da Vulandra, Liberi di volare, Stack Italia, e alla partecipazione attiva dei ragazzi di Vularia Faenza
(anche per il supporto “audio” notturno), Guido di Alivola e la sua professionalita' nell' “arginare” i clown dottori,
A.u.d.a. di Urbino i  magici signori che pescano nel cielo, Cervia volante la coppia d'oro, Federico e i suoi compagni aquilonisti, grazie per il caffe' in tazzina..
provvidenziale!
 
Domenica 17 maggio 2009, nel campo di volo degli aeromodellisti di Fossa (grazie a loro per averci prestato il prato) molti bambini hanno alzato in cielo gli aquiloni
costruiti durante il sabato e in loco, giocato con quelli regalati da voi e ammirato alcune delle particolari vele dei gruppi presenti:
grazie a Tivolivola, Pesci volanti, Aria di festa, i rinforzi di Cervia volante.
Sono inoltre intervenuti alcuni giocolieri e la "Malamurga" di Roma (grazie, pifferai magici, per il vostro aiuto il sabato),
gli Artisti Aquilani e clown, che hanno allietato i momenti di non vento, grazie!
 
Vorremmo ringraziare in particolar modo i nostri nuovi amici aquilani, Gigi e Michele, che sono stati i primi ad accoglierci con gioia,
senza il vostro aiuto tutto ciò non sarebbe stato possibile, grazie ancora.
Grazie a te Alessandro per aver realizzato il disegno della locandina, magico, e a Silvia per la stampa.
Grazie a te Luca che ci ha supportato e sopportato nell'organizzazione  romana e nelle trasferte a L'Aquila, la tua terra.
 
Essere a L'Aquila in prima persona e ascoltare e confrontarsi con la gente del posto, ci ha permesso di conoscere un po' meglio la situazione,
spingendoci profondamente a rendere l'evento un episodio significativo in questo momento difficile.
Molte sarebbero le considerazioni da fare, e tante le emozioni che vorremmo trascrivervi, ma ci sembra più opportuno lasciarvi con le impressioni di alcune persone
che abbiamo incontrato e coinvolto.
 
Un bimbo che ha detto:”mamma finalmente un campo senza tende blu!”;
Jacopo, 12 anni, che, stanco del monofilo, ha ideato e costruito un “revolution”;
i sorrisi che abbiamo notato sui volti di chiunque guardasse verso il cielo;
coloro che lavorano con i ragazzi, che hanno avuto modo di conoscere la bellezza e l'attrazione degli aquiloni e hanno un'idea in più per le attività in una giornata di vento;
Daniele, educatore in uno delle tendopoli più difficili, che ci ha telefonato dopo il laboratorio, svoltosi con grande successo,
ringraziandoci infinitamente e auspicando un nostro futuro ritorno.
 
A questo proposito vi rinnoviamo l'invito ad andare a L'Aquila, la nostra e la vostra passione per gli aquiloni ha creato davvero  qualcosa di bello,
teniamo aperta questa porta.   
 
Matteo, Margherita e Cinzia

 



 
Stampa    
     
     
 
   I Nostri Aquiloni Riduci

    Aquiloni statici   
       Acrobatici         
                  Micro-