mercoledì 12 dicembre 2018     •  Login
 
   
 
   
   
   
 
 
     
 
   Laboratori Feste Festival... Qualche considerazione Riduci

Maggio 2009 La ruota gigante di Edo (VolaRhò) sulla spiaggia di Castel Porziano

 
 
     
     
 
   Laboratori, Aquiloni, extra Riduci

Laboratori
 
 
Come? Dove?

 I nostri  Aquiloni
 
 
4All & Flippaut
Nadia carta colla e bambù

  "IN VENDITA"- "FOR SALE"
 
 
Ci stiamo lavorando

  Extra
 
Antonio in Cambogia
Prossimamente Stella Errante con i nostri aquiloni in Mongolia (2009)
Antonio in Cina 2010
  Stella Errante sull'isola di Pasqua (2010)

 

 

 
 
     
     
 
   Dove e come fare un laboratorio o una festa con gli aquiloni Riduci

Il Laboratorio dove far costruire aquiloni all'interno di una festa o una manifestazione si può allestire all'interno di un locale o sotto un gazebo, nelle scuole in un'aula o in apposito spazio anche all'aperto dove far affluire di volta i volta le classi. Se il laboratorio è allestito su un campo di volo gli aquiloni si faranno volare man mano che si costruiscono, altrimenti finita la fase della costruzione si raggiungerà il campo di volo.

La fase del volo è necessaria per completare l'esperienza dei laboratori. Dopo aver studiato il progetto e scelto il materiale si realizza l'aquilone che poi si fa volare. Occorre tenere presente quanto segue per individuare un campo di volo adatto:

Il campo di volo ideale è una grande spiaggia, o un bel prato su un altopiano, in ogni caso una zona aperta ai venti da più lati possibile lontana da ostacoli quali edifici, filari di alberi, grossi tralicci elettrici e quanto altro possa creare vortici di vento fastidiosi per il volo degli aquiloni. E' importante anche che ci sia la possibilità di poter ancorare a terra gli aquiloni, in una spiaggia si possono riempire dei sacchi di sabbia ai quali legare i fili, in un prato si possono piantare dei picchetti ( se non è perecorso da canali sotterranei di irrigazione) in alternativa si prepareranno sacchi e sacchetti ripieni di sabbia terra o sassi da posizionare dove serve.

Il Vento, chi non pratica questo sport o hobby tende normalmente ad affermare che nella sua zona c’è sempre vento non riuscendo però a valutare se questo è adatto ai nostri scopi. Si considera spesso vento il vortice creato di rimando dalla montagna o dall’edificio di fronte, e questo non è un buon vento per gli aquiloni. Si considera vento la corrente ascensionale che spesso in montagna si leva nel primo pomeriggio e questo è ancora peggio dei vortici per il volo degli aquiloni. Si considera vento lo zigzagare di folate incostanti e rafficate all’interno di vallate o canaloni, dentro piazze o larghi viali cittadini ecc.  Si considera vento quello che arriva pericolosamente da terra su una spiaggia, sporco per tutti gli ostacoli che ha incontrato. Questi tipi di “vento” non sono adatti a far volare al meglio gli aquiloni.

 Individuato il campo di volo, è importante anche che sia facilmente accessibile da spettatori e partecipanti. L’ideale sarebbe un parco o un bel prato già normalmente frequentato. In caso contrario occorre un’adeguata pubblicità (volantini, manifesti, passaparola…) per richiamare pubblico nel luogo dell’evento. A volte, special modo in piccoli paesini di montagna, allestiamo al mattino nella piazza del paese un coreografico laboratorio di costruzione di aquiloni durante il quale invitiamo gli abituali passanti a venire a volare con noi nel pomeriggio in un’altra zona adatta ma che non sarebbe normalmente frequentata.

 Scegliere una data se si richiede la partecipazione all'evento di altri gruppi di aquilonisti è bene individuare una data che non si sovrapponga ai numerosi festival o gare di aquiloni che a partire da primavera fino ad ottobre si svolgono in tutta Italia. Non meno importante in questo caso è che il campo di volo sia grande abbastanza da permettere a tutti gli aquilonisti invitati più il pubblico di far volare contemporaneamente i propri aquiloni.
 
Per una prima edizione consiglio sempre di allestire un laboratorio dove far costruire  più aquiloni possibile poichè più se ne leveranno in volo colorando il cielo migliore sarà la riuscita della manifestazione. Il modello di aquilone che normalmente facciamo costruire è lo Sled che vola in qualsiasi condizione di vento ed anche senza se solo si cammina tenendo in mano il filo. Nel caso di condizioni avverse al volo dei grandi aquiloni dell’associazione il nostro parco aquiloni ci garantisce di poterne levare in volo almeno un paio sia in condizioni di vento troppo forte che totalmente assente. In condizioni ottimali riusciamo invece ad alzarne anche decine fissando i cavi in terra e/o facendoli pilotare dai presenti.
 
Qualora la durata della manifestazione fosse di due o più giorni organizziamo a volte un concorso che premia nel pomeriggio dell’ultimo giorno i tre aquiloni meglio decorati o disegnati (tra quelli costruiti nei laboratori)  in modo tale da invogliare il ritorno di pubblico tra quanti hanno ritirato i kit nelle giornate precedenti.
Allestiamo tra l’altro dove possibile un coreografico giardino del vento composto da bandiere, girandole e giochi d’aria.
Attraverso i nostri canali pubblicizziamo sempre l’evento per far si che gli aquilonisti della zona, se liberi, possano intervenire.
 
 
     
     
 
   I Nostri Aquiloni Riduci

    Aquiloni statici   
       Acrobatici         
                  Micro-